in

Uno Studio rivela che le forme di vita intelligenti nell’universo sono improbabili

Uno Studio rivela che le forme di vita intelligenti nell'universo sono improbabili

Uno Studio rivela che le forme di vita intelligenti nell’universo sono improbabili

I ricercatori dell’Università di Oxford sostengono che siamo probabilmente le uniche forme di vita intelligenti nell’universo.

La questione se siamo soli nell’universo rimane uno dei più grandi enigmi filosofici del nostro tempo. Mentre sembra quasi inconcepibile che la nostra civiltà sia sola nel cosmo, resta il fatto che non abbiamo ancora visto alcuna prova contraria.

Ora, secondo un nuovo studio dei fisici del Future of Humanity Institute della Oxford University, l’esistenza di una vita aliena intelligente non è solo incerta, ma altamente improbabile. I calcoli esistenti per la probabilità dell’intelligenza extraterrestre, sostengono, si basano su incertezze e ipotesi che sono fondamentalmente imprecise.

La famosa equazione di Drake, ad esempio, che cerca di determinare il probabile numero di civiltà aliene che esistono nell’universo, si basa su valori che sono poco più che ipotesi.

Quando prendiamo in considerazione l’incertezza realistica, sostituendo le stime dei punti con distribuzioni di probabilità che riflettono la comprensione scientifica corrente, non troviamo alcun motivo per essere molto fiduciosi sul fatto che la galassia (o universo osservabile) contenga altre civiltà‘, hanno scritto i ricercatori. ‘Quando aggiorniamo questo priore alla luce dell’osservazione di Fermi, troviamo una sostanziale probabilità che siamo soli nella nostra galassia e forse anche nel nostro universo osservabile.

Lascia un commento

What do you think?

0 points
Upvote Downvote
Ex scienziato della NASA afferma che gli UFO sono reali scienziatoEx scienziato della NASA afferma che gli UFO sono reali

Ex scienziato della NASA afferma che gli UFO sono reali

Robot alieni possono spiegare il paradosso di Fermi robotRobot alieni possono spiegare il paradosso di Fermi

Robot alieni possono spiegare il paradosso di Fermi