in

Vita su Titano? La luna di Saturno assomiglia molto alla Terra, inclusi: laghi, coste e scogliere

Vita su Titano? La luna di Saturno assomiglia molto alla Terra, inclusi: laghi, coste e scogliere

Se fossimo in questo momento su Titano , la luna di Saturno , vedremmo incredibili paesaggi molto simili a quelli sulla Terra, come riportato da due studi scientifici pubblicati recentemente. Questi studi contengono le migliori informazioni e dati sulla superficie di Titan, esistenti fino ad oggi.
I dati utilizzati nello studio sono stati forniti dalla sonda spaziale Cassini in orbita attorno a Saturno, fino alla sua definitiva distruzione a settembre.
Questa nuovo studio permetterà ai ricercatori di comprendere meglio una delle lune del nostro Sistema Solare con una migliore possibilità di ospitare la vita extraterrestre .

La NASA sta prendendo in considerazione l’invio di una missione su questa luna a metà del 2020, che rivelerà la struttura interna di Titano.
Gli scienziati hanno l’arduo compito di ricostruire tre diversi tipi di misure radar ottenute inviando onde radio attraverso la spessa atmosfera della luna. Le onde colpiscono e rimbalzano sulla superficie di Titano, e ritornando alla navicella, hanno fornito i dati necessari per l’analisi.

Ad oggi, solo un po ‘meno di un decimo della superficie di Titano è stato studiato in alta risoluzione. Eppure, ci sono parti mancanti sulla mappa, sembrano macchie. Utilizzando un programma per computer, i ricercatori sono stati in grado di mappare la superficie, mettendo in evidenza le sue “montagne” fino a 600 metri di altezza.
Il secondo studio proponeva di analizzare laghi e mari su Titano, composti da idrocarburi liquidi come il metano. I ricercatori hanno scoperto che, come sulla Terra, gli oceani mantengono un livello globale, cioè potrebbero essere tutti collegati. Il metano potrebbe fluire tra i diversi mari o potrebbe emergere dallo strato superficiale di Titano.
Oltre ai mari, Titan ha anche piccoli laghi situati tra le montagne. Come accade anche sulla Terra, questi laghi possono avere livelli d’acqua più alti dei mari interconnessi.

Ma ci sono anche differenze. Sulla Terra le rive dei laghi tendono ad essere inclinate, ma su Titano questi laghi hanno scogliere alte e ripide, come riferito dal coautore Alexander Hayes , uno scienziato planetario presso la Cornell University in un comunicato stampa. Questa forma suggerisce che i laghi erano formati da ciò che gli scienziati chiamano “ritiro uniforme della scarpata” , in cui le rocce si corrodono per formare scogliere.

Considerando le somiglianze e le differenze; se Titano è popolato da vicini extraterrestri, ovviamente, non assomigliano affatto a noi; e questo accade proprio a causa di questi laghi. Mentre sulla Terra l’acqua gioca un ruolo molto importante per la vita, in Titano il metano dovrebbe sostituire l’acqua per favorire i processi biologici.
Riesci a immaginare un essere vivente basato sul metano?
A cura di Nuovo Universo

Fonte

Lascia un commento

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

La prima fotografia di un buco nero gigante potrebbe essere resa pubblica tra poche settimane

Ex funzionario Pentagono: ci sono prove di vita aliena